Giovedì, 31 Marzo 2016 14:50

17 aprile 2016: CO-energia vota Sì per fermare le trivelle

Non abbiate dubbi: CO-energia al referendum del 17 aprile prossimo, vota Sì.

Anche senza entrare troppo nei dettagli tecnici specifici del quesito referendario, l’appuntamento sulle trivelle ha una forte valenza politica: votare significa indicare una direzione precisa della strategia energetica nazionale, quella verso le rinnovabili.

Dobbiamo con forza, tutte e tutti, dire che ci interessa ridurre al minimo i rischi per l’ambiente, dire che è ora di smettere con le politiche “mordi e fuggi”, dove coloro che mordono, peraltro, sono sempre i privati guidati dai propri interessi.

CO-energia da tempo e per statuto si è schierata con le rinnovabili, assieme a vari soggetti che condividono una visione del futuro energetico basato sulla produzione decentrata da fonti rinnovabili.

Per chi volesse approfondire l’argomento segnaliamo questo interessante articolo del sito Qualenergia.

Vi invitiamo inoltre a partecipare attivamente alla campagna per il Sì: ora più che mai serve dimostrare che CI INTERESSA FARE POLITICA.

Scaricate e diffondete il volantino del sito https://www.fermaletrivelle.it tra i vostri contatti!

Per approfondire:
Trivelle, marea nera a 100 km dall'Italia (www.rinnovabili.it)
Ciò che si nasconde davvero sotto le trivelle (e che quasi nessuno dice!) (www.cetri-tires.org)
Ecco perché dobbiamo andare a votare, e votare "Sì" (www.saperescienza.it)
Tutti i motivi per non trivellare (www.conmune-info.net)
Nasce il comitato nazionale “Vota SI per fermare le trivelle”
(www.italiachecambia.org)
Breve enciclopedia sul Referendum, e tre buone ragioni per votare sì (www.glistatigenerali.com)
Chi è a favore delle trivelle? (www.ilfattoquotidiano.it)

 

 

 

Letto 1130 volte

CONTATTI

Se vuoi partecipare alle attività di CO-energia informati presso il referente del tuo GAS/DES o scrivi a:

info@co-energia.org

*

CERCA