Relazioni

Nell'Economia Solidale la RELAZIONE rappresenta il "capitale" da cui partire.

Non sono il denaro o la terra o gli strumenti della produzione che muovono l'economia degli uomini e donne, bensì il rapporto ed i legami, fatti di confronto e conoscenza, rispetto e fiducia, collaborazione e solidarietà, perchè sappiamo "non fare più da soli ciò che possiamo fare insieme".

La relazione solidale tra gli attori economici (consumatori, produttori, distributori, finanziatori etc.) e sociali (persone, istituzioni, associazioni, etc.)  si basa su due valori fondanti:

  • la RECIPROCITÀ:  condizione per una relazione economica e sociale conveniente, che assicura una simmetria di pari dignità nella relazione. Un'esperienza pratica è la condivisione del rischio d'impresa, che si caratterizza attraverso gli IMPEGNI d'acquisto e gli ACCONTI e prefinanziamenti non rimborsabili operati dai consumatori verso i produttori.
  • la SOLIDARIETÀ: un processo empatico che si fonda su un ribaltamento dell'adagio liberale nel nuovo "la mia libertà comincia quando comincia la tua". Accanto agli interessi di profitto e per lo sviluppo di impresa (produttori) e di riduzione della spesa (consumatori) si pone l'interesse del bene comune (comunità e ambiente), attraverso la comune destinazione di parte degli utili/risparmi nei FONDI DI SOLIDARIETA’ E FUTURO.

Gli "attrezzi" della relazione solidale:

  • la COOPERAZIONE quale strumento opposto alla competizione. I processi economici solidali perseguono le logiche win-win e spesso realizzano una mescolanza di ruoli e funzioni tra produttori, consumatori e distributori (si pensi ai gasisti che aiutano il produttore agricolo in alcune fasi del ciclo di coltivazione o ORGANIZZANO IN AUTONOMIA la logistica distributiva)
  • la CONDIVISIONE come antitesi provocatoria verso la dimensione della proprietà privata che non può attuare di per sé il “buen vivir” comunitario. È il viatico per la giustizia e l'uguaglianza, ciò che rende tangibile che possiamo salvarci solo insieme.
  • la MUTUALITÀ intesa come reciprocità differita nel tempo. Ciascuno accantona nel tempo piccole cifre in denaro o in tempo offerto, per poterne fruire nel futuro quando se ne presentasse la necessità per le difficoltà della vita.

I risultati attesi da una relazione solidale consistono in un significativo aumento della FIDUCIA e dello SPIRITO DI COMUNITA' e approdano alla dinamica del PATTO che, concretizzando i concetti sopra espressi, si sostanzia principalmente in:

  • definizione concordata dei COSTI TRASPARENTI dell'intera filiera produttiva e distributiva
  • accordo su un PREZZO EQUO, che non disconosca i costi reali e la remunerazione dignitosa del lavoro, ma anche il potere d'acquisto effettivo dei cittadini consumatori implicati nel patto
  • una condivisa e paritaria, seppur parziale, DESTINAZIONE DI UTILI E RISPARMI per supportare il Bene Comune (Fondo di Solidarietà e Futuro)

Custom CSS voce di menu in evidenza

 
Se vuoi partecipare alle attività di CO-energia informati presso il referente del tuo GAS/DES o scrivi a: info@co-energia.org

Salva
Preferenze utente sui cookie
Utilizziamo i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web. Se rifiuti l'uso dei cookie, questo sito potrebbe non funzionare come previsto.
Accetta tutti
Rifiuta tutti
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Matomo
Accetta
Rifiuta
Unknown
Unknown
Accetta
Rifiuta