Lunedì, 07 Novembre 2016 11:13

Selezionati i progetti finanziati dal bando per il FSF 2015

Sono stati selezionati i due progetti di economia solidale che saranno finanziati dal Fondo Solidarietà e Futuro 2015, per una cifra complessiva di 8.000 €, come frutto della Convenzione in essere con Dolomiti Energia, cui oggi aderiscono circa 1200 tra famiglie e partite IVA.

Aperto ai soci di CO-energia e ai soggetti che hanno stipulato i nostri Patti, gli Accordi e le convenzioni energetiche, alla sezione del bando dedicata all’economia solidale sono stati presentati 10 progetti: dalla piccola distribuzione organizzata alla creazione di filiere di approvvigionamento sostenibile, da diritti dei popoli indigeni al crowdfunding sociale e solidale, dal laboratorio di mestieri e saperi al tentativo di creare una rete di relazioni di scambio di trasporto.

La valutazione si è basata su una griglia accurata che ha valutato, oltre a requisiti e finalità del bando, la coerenza con i “principi” di Carta RES e "Le colonne dell'economia solidale": il tentativo è quello di dare evidenza e sostanza al termine "solidale" con un metodo quanto più possibile oggettivo e trasparente, strettamente connesso ai principi dell'Economia Solidale. Il parere del Consiglio incide infatti per il solo 16% sulla valutazione complessiva ed i singoli consiglieri non si sono espressi sul Progetto presentato dal Socio del proprio territorio.

Il primo, presentato da Forum Cooperazione e Tecnologia, prevede la costituzione di una struttura di logistica territoriale per la distribuzione di riso biologico, in rapporto con la costituenda comunità di "Terra e Cibo" nel territorio dell'Abbiatense.

Il secondo progetto finanziato è stato presentato da REES Marche e prevede lo sviluppo di una funzionalità di crowdfunding sociale e solidale all’interno di Social Business World, piattaforma che come associazione stiamo utilizzando da tempo.

Il Consiglio ha poi cercato di valorizzare al massimo, per quanto possibile, i progetti presentati. I progetti con carattere di Logistica Territoriale sono stati accorpati nel Progetto Europeo SEED, su proposta di GAS Torino. Inoltre, nello spirito di collaborazione e di riconoscimento delle caratteristiche del progetto, Forum Cooperazione e Tecnologia ha proposto la suddivisione del premio con il progetto terzo classificato, Equostop del DES di Varese, finalizzato alla creazione di una rete di relazioni di scambio tra chi ha a disposizione un mezzo di trasporto e chi ha bisogno di un passaggio.

Nelle prossime settimane sarà assegnato anche il finanziamento sul Bando B, dedicato al contrasto alla povertà e alla vulnerabilità sociale ed in favore dell’inclusione.

Letto 3246 volte

Custom CSS voce di menu in evidenza

Salva
Preferenze utente sui cookie
Utilizziamo i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web. Se rifiuti l'uso dei cookie, questo sito potrebbe non funzionare come previsto.
Accetta tutti
Rifiuta tutti
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Matomo
Accetta
Rifiuta
Unknown
Unknown
Accetta
Rifiuta