L'Associazione Amici di Piticchio e la cooperativa La Terra e il Cielo, con il patrocinio del Comune di Arcevia organizzano il festival multidisciplinare “Hearth, il linguaggio e le vie della terra”, giunto alla quinta edizione, che si svolgerà a Piticchio di Arcevia (Ancona) dal 12 al 14 luglio 2019, un appuntamento e un luogo per riscoprire la luce e la bellezza dell’armonia fra ogni persona e l’ambiente.

In programma, nei tre giorni di Hearth, ci saranno approfondimenti culturali e d’attualità, come quello sull’agricoltura biologica, sui viaggi sostenibili, spettacoli, con l’esibizione di artisti marchigiani, escursioni, laboratori per adulti e bambini, con partecipazione gratuita a tutte le iniziative. Tra i partecipante anche Davide Biolghini, presidente di CO-energia, che interverrà alla tavola rotonda "Quali alleanze per il biologico".

SCARICA IL PROGRAMMA

Pubblicato in Notizie

E tra poco anche pomodoro e riso potranno essere acquistati tramite patti di solidarietà, grazie a CO-energia, associazione nata all’interno del tavolo per la Rete Italiana di Economia Solidale.

Fino a dove si può spingere l’acquisto solidale? Forse quando si fa fatica a distinguere tra produttore e consumatore, allora possiamo dire di essere nella direzione giusta. Almeno per pasta, riso e pomodoro.

IL PROGETTO ADESSO PASTA!
C’è una Cooperativa nelle Marche che fa pasta biologica dal 1980. Ci sono dei consumatori che non si accontentano più del prodotto a marchio biologico, ma vogliono sapere la storia di ogni chicco di grano, e sono disposti a sostenere un progetto che fa bene a loro e fa bene al territorio.

In quest’ottica nasce Adesso Pasta!, il patto fra consumatori e produttori, che si sostengono a vicenda, che alimentano un Fondo per progetti di Economia Solidale, permettendo ad una bella realtà di prosperare, ed entrando a fondo nel processo produttivo, con un livello di trasparenza al 100%.

Il patto funziona, e ora c’è una linea produttiva in confezioni familiari da 3kg, con marchio proprio ADESSO PASTA!, destinata ai soli GAS che aderiscono al patto, per la quale la Cooperativa La Terra e il cielo si impegna ad utilizzare esclusivamente cereali prodotti dai propri soci e rinuncia all'utile proprio del 3% . Oggi gli acquisti dei GAS attraverso il patto coprono l'8% del fatturato totale della Cooperativa e il Fondo di Solidarietà e Futuro ha accumulato complessivamente € 16.500 (2008-2015). Nel solo esercizio 2014-15 ha raggiunto i 4.300 euro. Grazie a questo fondo, la cui destinazione viene deliberata collegialmente tra gli attori del patto, è stato possibile in questi ultimi anni supportare progetti ed attività di Economia Solidale in Italia. Nella pagina del Fondo di Solidarietà e Futuro, trovi i dettagli dei progetti supportati.

Si tratta della prima produzione solidale su scala nazionale nella quale sfuma la distinzione tra consumatori, produttori e distributori, verso un'impresa che diviene bene comune. I gas che ne fanno parte sono sempre di più, serve qualcuno che tiri le fila, e interviene CO-energia, associazione nata all’interno del tavolo per la Rete italiana di Economia Solidale che già si era occupata di patti solidali tra produttori e consumatori in abito energetico (qui la convenzione con Dolomiti).

IL RUOLO DI CO-ENERGIA
CO-energia si fa portavoce dei Gas che aderiscono al patto, e ogni anno, anche quest’anno, incontra la Cooperativa, e insieme, insieme, si decide un prezzo che va bene a tutti, che soddisfa coltivatore, produttore e consumatore, senza né vincitori né vinti. Anzi, sul podio, c’è l’Economia Solidale.

Ma non basta. Ora la coop.va La Terra e Cielo attraversa una fase di crisi dovuta al dilagare del biologico industriale venduto dalla Grande Distribuzione organizzata. È necessario quindi aumentare sia le adesioni al Patto Adesso Pasta! che gli acquisti di prodotti della Cooperativa. Le prospettive di crescita ci sono, lo strumento dei patti funziona, si entra in sinergia, si sostiene un'azienda EcoSol in crisi, si continua a costruire assieme un prodotto più buono, sotto tutti i punti di vista. E poi si potrà lavorare per il pomodoro. E per il riso. Filiere condivise, problematiche aziendali esaminate insieme, solidarietà tra famiglie e lavoratori, rispetto del territorio. Come gasisti, come acquirenti, come ingranaggi di uno stesso mondo. In cui tutti stiamo dalla stessa parte.

Aspettiamo vostri riscontri concreti! Scriveteci a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Notizie

Una campagna unitaria di supporto ai produttori biologici che hanno deciso di aumentare la connotazione ambientale, nutrizionale, salutistica e solidale dell’agricoltura italiana. È questo il fulcro dell’accordo nato tra CO-energia, Rete Semi Rurali e Rete Humus (Rete Sociale per la Bioagricultura Italiana), che verrà presentato sabato 16 marzo alle ore 15.30 presso la Chiesa dei Cancelli a Senigallia durante l’incontro "Agricoltura, Cibo, Salute. Cambiano i consumi, un nuovo approccio".

Organizzato dalla cooperativa "La Terra e il cielo", in collaborazione con il comune di Senigallia e CO-energia, l’incontro vedrà la partecipazione di grandi protagonisti nel mondo della salute e dell’agricoltura quali il Prof. Franco Berrino (fondatore dell’Associazione La Grande Via), il Dott. Salvatore Ceccarelli (collaboratore dell’Associazione Rete Semi Rurali) e la dott.ssa Stefania Grando (esperta in miglioramento genetico delle piante).

Il primo intervento unitario della campagna è a sostegno della filiera di produzione della pasta “700 grani” della cooperativa "La Terra e il cielo", frutto della sperimentazione del ‘miscuglio Ceccarelli”, nell’ambito del progetto europeo DIVERSIFOOD (2014-2019), di cui Rete Semi Rurali è partner. Questo particolarissimo tipo ti pasta è prodotto utilizzando varietà di grani provenienti da tutto il mondo, inclusi i progenitori dei frumenti di oggi, veramente antichissimi. Tutte queste varietà hanno un’origine comune, e cioè Aleppo in Siria, dove sono state costituite nel 2009 e da dove sono arrivate in Italia nel 2010, distribuite grazie all’Associazione Italiana di Agricoltura Biologica prima e a Rete Semi Rurali poi.

La pasta “700 grani” è la dimostrazione che si può fare un’agricoltura diversa che assicuri giusti redditi ai diversi operatori della filiera e che si traduce in prodotti che fanno bene alla salute dei consumatori. "Il punto di congiunzione tra biodiversità, cambiamenti climatici e fame nel mondo è rappresentato dai semi. I semi forniscono gran parte della nostra alimentazione (anche quando mangiamo animali, mangiamo indirettamente piante) e l’alimentazione ha grandi conseguenze sulla nostra salute. Perciò parlare dei semi vuole dire parlare della nostra salute. E se qualcuno, come in realtà accade, ha il controllo del mercato del seme limitando la diversità di ciò che viene coltivato,questo comporta una minore diversità di cibo. Questa, a sua volta, è stata messa in relazione con una riduzione della biodiversità microbica del nostro intestino che sembra associata a malattie di natura infiammatoria come l’asma e alcuni tipi di tumori", sostiene Salvatore Ceccarelli, genetista di fama mondiale e ricercatore noto per il "miglioramento genetico partecipativo" delle sementi.

Al termine dell’incontro ci sarà la possibilità di partecipare ad una cena etica e gustosa con i prodotti della Cooperativa "La Terra e il cielo", cucinati dallo Chef Dario Pierandi. Il costo della cena è di 25 euro dei quali 15 saranno devoluti alla Rete Humus. "La Terra e il cielo", oltre ad essere tra i promotori di Rete Humus e protagonista del patto “Adesso Pasta!” con circa 60 GAS, supportato da CO-energia.

Alla “Chiesa dei cancelli” il numero di posti è limitato.

Per informazioni e prenotazioni: 0731 981906

Pubblicato in Notizie

La Terra e il cielo, in collaborazione con il comune di Senigallia e CO-energia, organizza l’evento “Agricoltura, Cibo, Salute”. L’incontro si terrà sabato 16 marzo alle ore 15.30 presso la Chiesa dei Cancelli a Senigallia e vedrà la partecipazione di grandi protagonisti nel mondo della salute e dell’agricoltura quali il Prof. Berrino, il Dott. Ceccarelli e la dott.ssa Grando.

Nell’ottica di ampliare le produzioni, con l’attenzione alla ricerca e all’innovazione, in occasione dell’evento la Cooperativa presenterà la pasta strozzapreti “700 grani” che sarà offerta in degustazione a fine interventi.

Al termine dell’evento ci sarà la possibilità di partecipare ad una cena etica e gustosa con i prodotti della Cooperativa, cucinati dallo Chef Dario Pierandi. Il costo della cena è di 25 euro dei quali 15 saranno devoluti alla Rete Humus (rete sociale per la bioagricoltura italiana).

Per info e prenotazioni: 0731 981906 (alla Chiesa dei cancelli” il n. di posti è limitato)

Scarica la brochure dell'evento

Pubblicato in Notizie

Partono da Parma gli incontri 2019 di CO-Energia con GAS e realtà del territorio. CO-Energia è stata invitata a partecipare, come interlocutore, al primo degli appuntamenti "Che cos'è una Buona Vita", ciclo di incontri e visite dai produttori organizzati dal DES Parma. Il 7 febbraio interverranno Cristina Simonelli, presidente del coordinamento delle teologhe italiane, e Mario Agostinelli, presidente dell'Associazione Energia Felice. CO-Energia interverrà sulla propria "campagna 2019" e in particolare sulle proposte riguardo l'energia. 

L'8 febbraio, alle 21, CO-Energia sarà ospite del GAS Montimar a Marzocca/Senigallia, in occasione della presentazione del Patto Adesso Pasta! 2019 ai GAS marchigiani. Saranno presenti il presidente della cooperativa "La Terra e il Cielo" Bruno Sebastianelli e il presidente di CO-Energia Davide Biolghini.

Pubblicato in Notizie

Come nasce il prezzo di un prodotto biologico? Quanto ci guadagnano i produttori? Chi ci garantisce la qualità? Sono queste le domande alle quali cercheremo di dare risposta lunedì 12 giugno a Cadorago.

L'incontro si tiene alle ore 20,45 presso la Sala Civica, in Piazza Zampiero.

Interverranno:
Fabio Cracco - DES Varese
Francesco Tampellini - L’isola che c’è

Pubblicato in Notizie
Mercoledì, 17 Maggio 2017 10:18

Una giornata in cascina con la cooperativa IRIS

La cooperativa IRIS invita domenica 4 giugno alla 18a edizione di "Una giornata in cascina": momento conviviale con un convegno sul tema dell'altra economia, il mercatino dei piccoli produttori soci IRIS, musica, giochi e buon cibo bio.

Durante il convegno si parlerà anche di energia, con la partecipazione di ènostra, fornitore con li quale abbiamo attiva una convenzione (vedi la convenzione con ènostra)

Programma convegno “Insieme, sulla strada verso un'Altra Economia”

analisi ed esperienze con 
Tonino Perna - Economista Sociologo UNI di Messina  
Simmaco Perillo - NCO Nuova Cooperazione Organizzata
Andrea Mondini - Edilcasa Coop.Edile di produzione lavoro
èNostra - Fornitore elettrico cooperativo
 
Modera: Maurizio Gritta
 
Con la partecipazione di Jonathan Nossiter regista americano e di Ass. Corto di Parigi
 
Pubblicato in Notizie

Domenica 26 marzo il progetto "Adesso Pasta" viene presentato alla tradizionale festa di compleanno della cooperativa Aequos, che si tiene nella struttura della Pro Loco di Villa Cortese in Via Padre Kolbe, 35.

PROGRAMMA

SABATO 25 MARZO 2017
Per il ciclo degli eventi culturali 2017 "Salute del Suolo, salute dell'uomo", si svolgerà il primo evento dal titolo "A scuola di bio", ovvero Ruolo e funzione delle scuole di agraria per una agricoltura biologica.
- ore 16,00 inizio della tavola rotonda. E' previsto un confronto tra gli esponenti degli istituti locali e quelli di un istituto marchigiano che ha avviato con successo un progetto di coltivazione biologica di vino e olio. Parteciperanno esponenti del mondo universitario e di quello produttivo e il nostro consulente Carlo Bazzocchi.
- ore 19,00 spazio conviviale con apericena

DOMENICA 26 MARZO 2017
ore 10.00    Accoglienza
ore 11,00    Presentazione del progetto "Adesso Pasta"
ore 12.30    Pranzo condiviso
ore 14.30    Parliamo con i produttori (prepariamo le nostre domande)
ore  16.30   Tutti si collabora per il riordino dei locali.
I saluti dalle 17.00 in poi.
L'animazione per i bambini è prevista dalle 14,30; portate dei giochi di società e, se il tempo lo consentirà, palloni per giocare all'esterno.

www.aequos.eu

Pubblicato in Notizie

Sovranità alimentare ed energetica, filiere autorganizzate, etiche, ecologiche, sostenibili e partecipate. Sono questi i temi che verranno trattati il 18 e 19 marzo a Napoli in un momento di incontro e confronto tra realtà che, dal nord al sud, si impegnagno quotidianamente per cercare alternative etche e sostenibili in campo alimentare, energetico e web.

Su invito di ​Corto Circuito Flegreo un'ampia delegazione della nostra associazione parteciperà a questo scambio di esperienze su tre filoni:
- sovranità alimentare (patti e filiere autogestite e solidali: ADESSO PASTA!, FUNKY TOMATO, CUM-PANATICO SUD)
- energia condivisa ed autoprodotta (ènostra e forniture sostenibili e rinnovabili)
- comunicazione e telematica solidale (Social Business World)

Assieme a tante presenze delle realtà solidali partenopee, parteciperanno tra gli altri anche il GdL RES Sovranità Alimentare, Daniela Patrucco di Retenergie, Bruno Sebastianelli di Coop. LA TERRA E IL CIELO, Michele Paolini di SBW, Francesco Tampellini di CO-energia

Il vitto sarà cucinato con i prodotti delle filiere alimentari partecipanti!

L'ingresso è libero presso ex OPG "Je so' pazzo", via Matteo Renato Imbriani  218, Napoli.
Per informazioni: 339 4867444 (Gennaro)  - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Notizie
Pagina 1 di 2

Prossimi incontri informativi

Nessun evento

CONTATTI

Se vuoi partecipare alle attività di CO-energia informati presso il referente del tuo GAS/DES o scrivi a:

info@co-energia.org

*

CERCA