Domenica, 31 Agosto 2014 02:00

Earth Overshoot Day 2014, in 8 mesi esaurito il budget annuale!

Il 19 agosto 2014 é stato l’ Earth Overshoot Day (il giorno del superamento): il giorno in cui la nostra Impronta Ecologica ha superato il budget annuale del nostro pianeta.

Ci sono voluti meno di otto mesi per far sì che l’umanità abbia esaurito l’intero budget di tutto l’anno e sia andata in una situazione di deficit ecologico. Tutto questo secondo i calcoli del Global Footprint Network che studia l’andamento dell’impronta ecologica dell’umanità rispetto alla biocapacità naturale, cioè la capacità del pianeta di ricostituire le risorse e di assorbire i rifiuti, compresa la CO2.

L’Earth Overshoot Day pubblicizza la data in cui l’impronta dell’umanità in un certo anno supera la capacità rigenerativa della Terra di quell’anno. Dal 2000, secondo i calcoli del Global Footprint Network, l’entità del superamento è cresciuta e di conseguenza, l’Earth Overshoot Day si è spostato da inizio ottobre 2000 al 19 agosto del 2014

Nel 1961, l’umanità usava solo tre quarti della capacità della Terra di generare cibo, fibre, legname, risorse ittiche e di assorbire i gas che generano effetto serra. La maggior parte delle nazioni aveva una biocapacità più grande della loro rispettiva Impronta. Verso l’inizio degli anni settanta, la crescita economica e demografica hanno aumentato l’Impronta Ecologica dell’umanità portandola ad un livello più grande della capacità di produzione rinnovabile del pianeta : siamo quindi andati in una situazione di superamento ecologico

 Oggi, l’85% della popolazione mondiale vive in nazioni che richiedono alla natura più di quanto i loro ecosistemi nazionali riescano a produrre. Secondo i calcoli del Global Footprint Network, oggi ci sarebbe bisogno di 1.5 Terre per produrre le risorse ecologiche rinnovabili necessarie per sostenere l’Impronta attuale dell’umanità. Proiezioni moderate riguardanti la popolazione, l’energia e il cibo indicano che l’umanità potrebbe richiedere la biocapacità di tre pianeti ben prima della metà di questo secolo.

Questo potrebbe essere fisicamente irrealizzabile.

I “debitori ecologici” stanno utilizzando più di quello che hanno. Se i residenti del Giappone dovessero consumare risorse ecologiche prodotte esclusivamente all’interno dei confini del loro paese, al ritmo attuale avrebbero bisogno dell’equivalente di 7 volte il loro territorio. In altre parole, la loro impronta è 7 volte più grande della biocapacità del Giappone. Allo stesso modo, ci vorrebbe 4,3 “Svizzere” per sostenere il fabbisogno della Svizzera. L’ Egitto utilizza le risorse ecologiche equivalenti a quelle di 2,7 “Egitti”…

Calcola la tua impronta ecologica

Cos’é il Global Footprint Network
Il Global Footprint Network é un centro di ricerca internazionale sulla sostenibilità che ha lo scopo di portare I limiti ecologici al centro dei processi decisionali grazie al progressivo miglioramento dell’indicatore “Impronta Ecologica”, uno strumento per la gestione delle risorse che misura quanta natura abbiamo, quante ne usiamo e chi usa cosa.

Rete Civica Italiana come ogni anno diffonde in Italia la campagna internazionale dell’Overshoot Day. All’iniziativa, per il 2014, collaborano: il Kyoto Klub, il Centro Nuovo Modello di Sviluppo, l’Associazione Energia Felice e CO-energia.

Letto 767 volte

Prossimi incontri informativi

Nessun evento