Giovedì, 27 Luglio 2017 07:00

Retenergia ed ènostra verso la fusione

Retenergie ed ènostra hanno ufficializzato il recente avvio di un processo di fusione tra le due cooperative. Un’operazione che porterà alla chiusura del cerchio garnatendo migliori opportunità, servizi energetici e benefici ai membri della prima impresa collettiva nazionale di produzione e consumo.

Per informazioni: http://www.enostra.it/news-eventi/la-fusione-enostra-retenergie-migliaia-soci-saranno-prosumer-energia-sostenibile-ed-etica

Pubblicato in Notizie

Dal luglio 2019 le famiglie italiane che non lo avessero già fatto (oggi costituiscono il 68% del totale dei contratti domestici in essere) saranno obbligate a lasciare il "SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA" per scegliere uno dei 335 fornitori del MERCATO LIBERO. Questo è uno dei motivi dell'intensificarsi delle offerte telefoniche che riceviamo di frequente sul telefono di casa e dei sempre più numerosi spot pubblicitari che vediamo in tv e sui servizi del web.

Questa può diventare l'occasione per assumere consapevolezza circa la natura dell'elettricità che utilizziamo ogni volta che premiamo gli interruttori delle luci e degli apparecchi di casa.

​A questo link è possibile partecipare ad un semplice sondaggio che ci permetta di definire il nostro BILANCIO ENERGETICO FAMILIARE e ci può aiutare a riflettere, confrontarci ed attivarci sul tema dell'energia.

Il sondaggio si può velocemente compilare con il solo aiuto delle ultime bollette di luce e gas. I dati raccolti non saranno comunicati ad alcuno e le analisi avverranno solo in forma aggregata.

Aiutateci a diffonderlo!

Pubblicato in Notizie

CO-Energia e il DES Varese sono lieti di invitarvi alle serate organizzate insieme a Gasabile , La Tela e il Comune di Rescaldina presso la sala Pietro Sanua de La Tela (Statale Saronnese 31 Rescaldina).

Un percorso di tre serate che ci porteranno a conoscere esperienze concrete della rete nell'economia solidale nei suoi vari aspetti e che proveranno a fare luce su un tema come quello dell'Energia, un bene prezioso da cui dipende in gran parte il nostro benessere e per il quale ciascuno di noi può e deve fare delle scelte che avranno un impatto sull'ambiente e sul modello di società in cui vogliamo vivere.
Avremo la possibilità di orientarci meglio nella confusione del mercato dell'energia elettrica e delle trasformazioni in corso che ci riguardano tutti.

Nella prima serata, martedì 13 giugno 2017 alle ore 21, nella sala Pietro Sanua de LA TELA:
RETE GAS: Cooperazione e Economia Solidale Il consumo critico nel rispetto dell'ambiente, dei diritti e del bisogno di trasparenza e costo equo dei prodotti.
Ne parliamo con : Patrizio Monticelli copresidente di RES Lombardia, Pietro Mainini esponente della coop. Aequos.
Moderatore : Alessandro Berta esponente di Gasabile e della Rete Gas.

Nella seconda serata, martedì 20 giugno alle ore 21, nella sala Pietro Sanua de LA TELA:
ENERGIA: Facciamo luce su bolletta e mercato elettrico
> Energia sì ma rinnovabile e sostenibile
> Capiamo il mercato elettrico
> Una Riforma che ci riguarda
> Impariamo a leggere la Bolletta
> Ognuno di noi può fare la differenza, consumo e scelte consapevoli
> Co-energia: uniti per un modello di consumo alternativo

Nella terza serata, martedì 27 giugno alle ore 21, nella sala Pietro Sanua de LA TELA:
FACCIAMO LA DIFFERENZA! Due soluzioni concrete alla portata di tutti
Tavola Rotonda: Energia, Sostenibilità ed Ambiente: proposte concrete di energia da fonti rinnovabili su misura per l'Economia Solidale.
Intervengono:
Stefano Caserini - Docente di Mitigazione dei cambiamenti climatici al Politecnico di Milano -
Gianluca Ruggeri - è nostra
Romano Stefani - Dolomiti Energia SpA 

Pubblicato in Notizie

Si parla di energia martedì 20 giugno alle ore 21 al Circolo Arci Scuotivento di Monza, in via Montegrappa 4b a San Rocco, (si accede da un cortile interno).

L'evento è organizzato da DesBri e CO-energia.

Pubblicato in Notizie

Spazi baratto al mattino di libri, giochi e vestiti, esposizione/mercato di associazioni e produttori solidali del territorio, presentazione di nuove proposte sull’energia e laboratori pomeridiani di degustazione, cucina e altro. Tutto questo è la 12a edizione di "Buono e Giusto: Giornata del consumo consapevole e sostenibile", organizzano per Domenica 21 maggio 2017 presso la Comunità ANFFAS di Maddalena in LOC. MOLINO DI MEZZO a Somma Lombardo da Radici nel Fiume cooperativa sociale onlus, in collaborazione col il D.E.S. Varese (distretto di Economia Solidale) e ANFFAS Ticino Onlus di Somma Lombardo.

Si discuterà anche di energia sostenibile, e sarà presentato il progetto "Adotta una centrale in Valcuvia", e delle priorità post terremoto.

Un grande spazio sarà dato, inoltre, ai racconti e alle storie dalle zone terremotate.

Per informazioni: www.anffas.net/Page.asp/id=329/month=5/day=21/year=2017/A201=1783/CheckEvento=ok

Pubblicato in Notizie
Mercoledì, 17 Maggio 2017 10:18

Una giornata in cascina con la cooperativa IRIS

La cooperativa IRIS invita domenica 4 giugno alla 18a edizione di "Una giornata in cascina": momento conviviale con un convegno sul tema dell'altra economia, il mercatino dei piccoli produttori soci IRIS, musica, giochi e buon cibo bio.

Durante il convegno si parlerà anche di energia, con la partecipazione di ènostra, fornitore con li quale abbiamo attiva una convenzione (vedi la convenzione con ènostra)

Programma convegno “Insieme, sulla strada verso un'Altra Economia”

analisi ed esperienze con 
Tonino Perna - Economista Sociologo UNI di Messina  
Simmaco Perillo - NCO Nuova Cooperazione Organizzata
Andrea Mondini - Edilcasa Coop.Edile di produzione lavoro
èNostra - Fornitore elettrico cooperativo
 
Modera: Maurizio Gritta
 
Con la partecipazione di Jonathan Nossiter regista americano e di Ass. Corto di Parigi
 
Pubblicato in Notizie
Mercoledì, 03 Maggio 2017 09:13

Due serate a Como per parlare di energia

Nel mese di maggio si tengono a Como due conferenza per parlare di energia.

Giovedì 12 maggio Gianni De Vita della Lega Consumatori spiegherà come leggere una bolletta, gli scenari di mercato, le possibilità di scelta di gestori e le novità legislative.

Mercoledì 24 maggio Francesco Tampellini dell'Isola che non c'è e presidente di CO-energia parlerà di come scegliere il fornitore ponendo attenzione a criteri etico ambientali, di fonti energetiche e di esperienze nazionali di consumo e produzione di comunità.

Gli incontri si tengono alle 20.45 presso le Acli di Como (via Brambilla 35).

 

Pubblicato in Notizie

Pochi sono a conoscenza che il Governo, con la legge di programmazione economica del 2017, ha deciso una serie di misure per il contrasto alle povertà e fra queste anche il “bonus energia” per la fornitura di elettricità e gas. Infatti sono ancora pochissime le famiglie che usufruiscono dello sconto sulle bollette. Secondo i dati ufficiali, nel 2016 ben 2 milioni di aventi diritto non ne hanno fatto richiesta.

Queste misure, sono state reiterate anche per l'anno 2017, ampliando la platea dei beneficiari, come anche l'entità del beneficio.

Per ottenere il beneficio è necessario inoltrare domanda e occorre produrre certificato ISEE ordinario, le bollette (di luce e gas) e il documento d’identità.

La richiesta va inoltrata presso il comune di residenza o presso altro ente designato dal comune stesso (es. CAF convenzionati) utilizzando gli appositi moduli. È possibile utilizzare un solo modulo per richiedere sia il bonus elettrico che quello del GAS.

Il bonus luce e gas destinato alle famiglie in difficoltà economica che rientrano in una situazione reddituale certificata con l’ISEE pari o inferiore a8.107,50, oppure le famiglie numerose con almeno 4 figli a carico con ISEE pari o inferiore a20.000,00.

Possono chiedere il bonus elettricità tutti i clienti intestatari di un contratto di fornitura elettrica, esclusivamente per la sola casa di abitazione di residenza.

L’importo del bonus energia elettrica dipende dal numero dei componenti di famiglia anagrafica e il valore è aggiornato annualmente dall’Autorità competente.

Per il 2017 l’importo del bonus elettricità è:
- nucleo familiare con 1-2 componenti €112
- nucleo familiare con 3-4 componenti €137
- nucleo familiare oltre 4 componenti €165

Inoltre, se in casa vive un soggetto in gravi condizioni di salute che utilizzi cure elettromedicali o macchinari che gli permettono di restare in vita, il nucleo familiare può chiedere anche questa agevolazione che vale ogni anno dai 72€ ai 156€ e dai 177€ a 639€ per le apparecchiature salvavita.

L’importo viene scontato direttamente sulla bolletta elettrica e suddiviso nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla domanda.

Il bonus gas spetta ai titolari di un contratto di fornitura diretta (di rete) o con un impianto condominiale. È una misura compensativa e non predefinita legata a più fattori: numero dei componenti la famiglia, consumi e tipo di utilizzo (cottura, acqua calda e riscaldamento) e alla fascia climatica di appartenenza. Il risparmio è del 15% circa sui consumi medi per la fornitura annua. Il beneficio spettante verrà corrisposto in bolletta.

Si rammenta che la richiesta dei bonus deve essere rinnovata annualmente.

Pubblicato in Notizie

Come avere energia elettrica rinnovabile 100% a casa nostra?

Ne parliamo venerdì 31 marzo alle ore 21,00 a Trezzano sul Naviglio (MI), con CO-energia, ènostra e Retenergie.

Alle ore 20 aperitivo al bar del parco.

Pubblicato in Notizie
Lunedì, 13 Marzo 2017 11:21

Dosso Energia: solare in multiproprietà

Il progetto “Solare in multiproprietà”, riguardante la realizzazione di un impianto fotovoltaico in multiproprietà su strutture di enti pubblici, è stato promosso nel 2009 nel comune di Castelleone (Cremona) a cura di GASenergia, associazione fondata dai GAS nel 2007 e operativa a livello nazionale.

Il progetto è innovativo nel suo ambito perché si basa sull'azionariato diffuso e sul coinvolgimento dell’ente pubblico: questo modello di collaborazione pubblico-privato porta con sé una forte valenza socio-culturale, oltre agli innegabili benefici economici ed ambientali che ne derivano.

Il progetto pilota del “Solare in multiproprietà”, denominato “Dosso energia”, viene realizzato a Castelleone, in provincia di Cremona; è promosso da GAS Energia e dal Comune di Castelleone, in collaborazione con la rete InterGAS della bassa Lombardia, e gode del patrocinio dell'associazione Comuni Virtuosi, di Legambiente e delle ACLI locali.  L'idea nasce nella primavera del 2009 ed è subito condivisa dai gas locali (molti dei quali aderiscono all'associazione GAS energia).

Grazie alla collaborazione tra il Comune di Castelleone e GAS Energia, viene avviato uno studio di fattibilità che riguarda sia la parte tecnico-impiantistica sia, soprattutto, la parte gestionale, che rappresenta una novità per la caratteristica dell'impianto in multiproprietà e del coinvolgimento dell'ente pubblico. Si individua quindi l'edificio che ospita l'impianto: il tetto della palestra “Il Dosso” di proprietà del Comune. L'impianto produrrà energia elettrica che sarà interamente utilizzata dallo stesso complesso sportivo Dosso, dalle scuole e dalle utenze comunali consentendo al contempo un notevole risparmio sul costo energetico sostenuto dal comune .

La soluzione gestionale che viene individuata consiste nel creare una società ad azionariato diffuso, che tramite i soci finanziatori realizza l'impianto. Le persone partecipano al progetto acquistando quote unitarie minime di euro 1000, fino ad un massimo di 20 quote (equivalenti al valore di un impianto domestico). Alla fine della sottoscrizione, i cittadini che hanno aderito al progetto sono stati 64 per un totale di 369 quote raccolte, per un importo superiore alla previsioni iniziali: si è resa quindi necessaria l’individuazione di una seconda palestra e di una scuola per poter installare tutti i moduli fotovoltaici previsti. Complessivamente saranno 110 KWp installati su una superficie totale di 800 mq. per riuscire a produrre ben 118400 KWora all’anno e risparmiare 59 tonnellate/anno di CO2 in atmosfera .

In data 12 marzo 2010 il Consiglio Comunale ha quindi deliberato una convenzione tra la società costituita da privati cittadini, denominata “Dosso energia srl”, e il Comune di Castelleone, determinandone i rapporti, la responsabilità della progettazione, esecuzione e manutenzione dell'impianto e la titolarità della convenzione per incentivi in Conto Energia e scambio sul Posto.

“Dosso energia srl” è stata quindi formalmente costituita con atto notarile il 25 aprile 2010, alla presenza di tutti i 64 soci; in seguito, quindi, la società, in base alle chiusure dei bilanci annuali, erogherà ai soci gli utili spettanti in base alle quote sottoscritte.

Il progetto “Solare in multiproprietà” di Castelleone, a cui hanno aderito i cittadini del Comune di Castelleone e le famiglie dei gas promotori, così come diversi rappresentanti delle varie realtà dell'economia solidale, ha rappresentato un esperimento pilota che potrà essere replicato in diversi contesti e territori . In questo modo contribuisce a rafforzare in positivo il legame tra l’energia, la vita dei singoli ed il territorio.

www.dossoenergia.org

Pubblicato in Energia
Pagina 1 di 4