Economia Solidale

In Italia, l’Economia Solidale prende corpo nella decade 1994-2004 anche sulla base di alcune esperienze apprese al Forum Sociale Mondiale, prima tra tutte quella sperimentata in Brasile su iniziativa di Euclides Andrè Mance.

I principi e le pratiche prevalenti sono contenuti in tre documenti di riferimento:

Dal 2010 i GAS ed i DES si incontrano periodicamente a livello nazionale (INES); essi puntano a mettere a sistema le relazioni economiche a pari dignità dei diversi attori (consumatori, produttori, distributori, finanziatori) prima a livello comunale/quartiere poi a livello provinciale. Il Tavolo RES (con i suoi Gruppi di Lavoro) come movimento informale e CO-energia come associazione culturale, sono strutture di servizio nazionali.

Il Tavolo RES ha il compito specifico di favorire il dibattito su come inventare Comunità Nuove che abbiano risposte “creative” al di fuori del modello attuale che spesso riproduce ed introietta le logiche del mercato capitalistico; tale dibattito è stato portato anche sul tavolo politico con la produzione di diverse leggi in Puglia, in Emilia Romagna e in Trentino.

CO-energia ha il compito di tradurre queste risposte in progetti concreti di Economia Solidale su filiere a scala nazionale.

 
Se vuoi partecipare alle attività di CO-energia informati presso il referente del tuo GAS/DES o scrivi a: info@co-energia.org